LDS consulting e AIL

Sono oltre 700 le aziende che sostengono l'AIL e la aiutano ogni giorno nella lotta contro le malattie del sangue. Noi siamo, nel nostro piccolo una di quelle.
Perchè AIL?
Crediamo che il nostro sostegno si trasformi direttamente in servizi di assistenza da parte delle 81 Sezioni provinciali per i malati in tutta Italia, e in terapie nuove e meno invasive per migliorare la qualità di vita dei pazienti ematologici. Quindi contribuire, anche in minima parte, alle azioni che la AIL porta avanti.
Finanziare e migliorare le Case AIL, che ospitano gratuitamente i pazienti che devono sottoporsi a cure in day hospital in centri ematologici lontani dal luogo di residenza
Assistere a casa i malati, che, dopo la fase di ricovero, possono continuare le cure nella propria abitazione, vicini ai loro cari.
Realizzare nuovi reparti di Ematologia nelle strutture sanitarie sprovviste
Contribuire al funzionamento dei reparti di ematologia sostenuti dall’AIL in tutta Italia
Finanziare la ricerca scientifica in ambito ospedaliero e attraverso il GIMEMA – Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto, fondazione di ricerca scientifica no profit in ambito ematologico, che conta sull’adesione di oltre 140 centri di ematologia in tutta Italia.

Stampa Email